giovedì 28 luglio 2016

“GRIGLIE ROVENTI”, A JESOLO SI DECRETA IL RE DELLA GRIGLIATA

A Jesolo l’11mo Campionato di Barbeque. Novità: la Coppa Costina, sabato 30 luglio 2016, ore 20:30 piazza Torino.


Torna il 30 luglio il tradizionale appuntamento con Griglie Roventi, il campionato di barbeque più pazzo dell’estate, giunto all’undicesima edizione.

Piazza Torino a Jesolo si coprirà di una distesa di 100 griglie, dove altrettante coppie di cuochi (non professionisti), arrivati da tutta Italia e dall’estero, si sfideranno per decretare il re del barbeque. La garaprevede diversi tipi di pesce da cucinare: un’orata da 200/300grammi, seppioline, mazzancolle, pescato e sardine dell’Adriatico. Completa libertà sul piatto: se il kit di gara, la divisa e la griglia sonouguali per tutti, ognuno può scegliere che verdure, spezie o condimenti accompagnare al pesce per valorizzarlo al meglio.

Moreno Morello, affiancato da Roberta Ferrari e dalla musica di Bitols& friends, avrà il compito di divertire il pubblico durante la gara, stuzzicando i cuochi e andando a scoprire i casi più strani e divertenti. Che di certo non mancano: gladiatori e chirurghi, orsi e sirene, fuochi d’artificio e costruzioni in miniatura, ogni anno se ne vedono di tutti i colori in arena. Acrobazie per impressionare la giuria, fatta di veri chef, che oltre a valutare qualità di cottura e gusto del piatto, premiano anche le presentazioni più curiose e i cuochi più simpatici. In palio c’è ovviamente una fornitura di pesce, vino e birra per continuare a grigliare tutta l’estate, ma soprattutto la soddisfazione di essere ufficialmente i “re del barbeque”.



E se la maglia bruciacchiata che decreta l’ultimo classificato è sempre ambita (ultimi, ma con una buona scorta di birra per consolarsi), quest’anno i giurati voteranno un premio in più, la “Coppa Costina”: un modo per premiare gli irriducibili della carne che ad ogni edizione, dopo aver cucinato il piatto di gara, portano con sé costine, salsicce e ogni ben di Dio per continuare la grigliata e così la festa.



Lo spettacolo è gratuito. Per partecipare alla gara è invece necessario iscriversi, il costo è di 80 euro a coppia e dà diritto a ricevere in omaggio la griglia su cui si è cucinato. Iscrizioni e informazioni sul sito www.griglieroventi.com

Griglie Roventi è realizzato da Ideeuropee con il contributo di: Città di Jesolo, Alemar, Ferraboli, Forst, Terre di Ger.

IL NUOVO TUTANKHAMON RESTAURANT: L'EGITTO SUL LAGO DI GARDA

Sulle sponde del Lago di Garda, da qualche tempo, si respira aria di storia antica grazie ai profumi inebrianti di spezie orientali e al calore delle atmosfere dell’antico Egitto che hanno trovato posto nella cucina del nuovissimo Tutankhamon Restaurant, l’offerta ristorativa di Gardaland Adventure Hotel, da poco aperto anche a chi non soggiorna all’interno della struttura.



Ad accogliere gli Ospiti, alla ricerca della più originale avventura, geroglifici, statue e mummie, una grande sala dove muri e colonne raccontano la civiltà nata sulle sponde del Nilo, per rivivere la sensazione di trovarsi all’interno di un antico tempio Egizio, immediatamente catapultati all’interno della storia dei grandi faraoni.

Nel nuovissimo ristorante gli Ospiti potranno scegliere - nel menù à la carte - tra i piatti della tradizione mediterranea e quelli tipici egiziani, tutti rivisitati dalla personale cura dello chef Dario Stragapede che utilizza materie prime di grande qualità: frutta e verdura a km 0 e di coltura biologica, pesce fresco non di allevamento, carni del consorzio COALVI cotte a bassa temperatura per preservarne le caratteristiche e pasta fresca appositamente realizzata per Tutankhamon Restaurant. Un percorso gastronomico - dagli antipasti al dolce - dove nulla è lasciato al caso, tra piatti dai sapori unici in cui si fondono due diverse culture dando vita a preparazioni deliziose, fresche e dall’allure internazionale.


Dalla volontà dello chef Dario Stragapede di mescolare influssi orientali a quelli mediterranei - accontentando i palati di tutti gli Ospiti - nascono piatti decisamente originali. E’ così che i Falafel Egiziani vengono preparati non solo con ceci ma con l’aggiunta anche di fave e piselli e una sferzante nota di cumino, serviti su un letto di verdura ed accompagnati da una salsa allo yogurt mentre il Cous Cous Osiride è realizzato con pesce cotto a bassa temperatura e servito con pomodoro Camone. L’insalata al granchio reale (Portata di Cheope) è servita con ceci, avocado, pomodoro essiccato e salmone selvaggio - affumicato a freddo e marinato dalla casa; nel piatto di Geb vengono presentate lamelle di tartufo condite con olio aromatico alla vaniglia;  impreziosiscono la composta di pomodoro, la burrata e le cruditè di spinacino.

Ma il menu riserva ancora tante elaborate rivisitazioni del gusto. Che dire degli Gnocchi del Tempio di sole patate fresche con pescato del giorno, pomodorino confit al timo e pistacchio di Bronte? O dei ravioli Elogio a Ramses con ripieno di agnello speziato al timo (personale creazione dallo chef) mantecati con melanzana violetta e pomodorini datterino? Ancora tanta fantasia e attenzione per una cucina raffinata e sana anche nei secondi piatti dove spicca la tipicità di pietanze egizie come lo Shish Aton, uno spiedino di agnello, pollo, tacchino e verdure servito con salse tipiche Labneh e Muttabel, oppure l’Hamburger Koftha dove la carne di agnello è sostituita da carne Fassona piemontese speziata. Sono presenti anche piatti più tradizionali di pesce fresco di giornata - grigliato o fritto - così come la tipica tagliata cotta e servita sulla pietra lavica.

Il ristorante offre anche un’ampia scelta di pizze gourmet - cotte direttamente sulla pietra di un forno a legna - preparate con impasti biologici e ingredienti di prima qualità tra i quali il tartufo nero, il carpaccio di tonno rosso fresco, l’olio di nocciola piemontese IGP e le mandorle. Due gli impasti proposti: il primo è quello classico mediterraneo: per chi desidera la consistenza della classica pizza italiana che deriva dalla lavorazione di un’attenta miscela di farine biologiche di grano duro e tenero abbinate a lieviti naturali; l’impasto è soggetto ad un lento processo di lievitazione. Vi è poi l’impasto Khorasan formato da una speciale miscela di farine biologiche macinate a pietra tra cui la farina di grano Khorasan ovvero il grano del faraone, un cereale di qualità superiore coltivato con metodo biologico, ricco di proprietà nutrizionali benefiche per la salute; sviluppato con lieviti naturali è anch’esso soggetto a lievitazione lenta.

A completare il menù una accurata selezione di vini locali e nazionali oltre alla birra artigianale cruda.

Saranno disponibili, inoltre, su richiesta, menu speciali per celiaci e alternative gustosissime da concordare con lo chef per eventuali altre intolleranze.


Per maggiori informazioni http://www.gardalandadventurehotel.it

mercoledì 27 luglio 2016

30-31 LUGLIO STÈPS FESTASCALZA... PRONTI A TOGLIERE LE SCARPE!

L’evento che tutti stavano aspettando… Festascalza 2016!!
Giunti alla 6° edizione, Festascalza unisce musica, cucina bio e divertimento responsabile in uno scenario naturale, secondo il nostro percorso gastronomico etico e sostenibile al Parco Gambrinus di San Polo di Piave con lo chef Pierchristian Zanotto.


Indirizzata ad un target eterogeneo, vi aspettiamo tutti, giovani, adulti e famiglie con bimbi per:

- Cenare al chiaro di luna e ballare scalzi in parco di sera
per gustare la nostra cucina etica e responsabile (Sabato 30, ore 20.00);

- Gustare un Biobarbecue “con la forza del sole”
e assaporare l’aperitivo ammirando il tramonto (Domenica 31, ore 10.30).

Consulta il ricchissimo programma denso di workshop, attività ludico espressive per i bimbi, shatzu, biodanza, land art e molto altro.

L’ingresso agli incontri è gratuito.

E se dovesse piovere, non preoccupatevi, siamo “water resistant!” ;-) Scoprite di più visitando il sito nella sezione eventi.

www.gambrinus.it
info@gambrinus.it

giovedì 21 luglio 2016

TORNA L'ANTEPRIMA NAZIONALE DI CALICI DI STELLE NEL PALAZZO DEL CASINO' DI VENEZIA

Per il secondo anno consecutivo, il suggestivo giardino di Ca' Vendramin Calergi ospita la serata inaugurale della rassegna del Movimento Turismo del Vino.
Una magica notte d'estate, il fascino di Venezia, lo storico giardino del Casinò affacciato sul Canal Grande, oltre cento etichette di vino provenienti da tutta Italia, selezionate da Veneziaeventi in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Veneto e Nazionale, abbinate a sfiziosi finger food. L'appuntamento è per Venerdì 29 luglio 2016 con Calici di Stelle a Venezia, seconda edizione lagunare della celebre rassegna estiva ideata nel 1997 dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con le Città del Vino, che dal Nord al Sud anima le notti d'agosto con i migliori vini del Belpaese.


Il Consorzio per la tutela del vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore sarà presente alla serata con una postazione dedicata in cui si potrà brindare con un calice di Prosecco Docg, eccellente espressione del territorio di Conegliano Valdobbiadene, nominato Città Europea del Vino 2016. È la prima volta che un intero territorio riceve l’ambito riconoscimento di “capitale della cultura enologica europea”, simbolicamente riprodotto anche nella bottiglia istituzionale del Consorzio.

Anche quest'anno l'evento veneziano rappresenta l'anteprima nazionale dell'edizione 2016 di Calici di Stelle.
Una serata glamour in stile “Total White”, durante la quale sarà possibile degustare oltre cento vini da tutte le regioni d'Italia, accompagnati dai finger food proposti dallo Chef del Casinò di Venezia.
La scelta del dresscode, rigorosamente bianco, renderà ancor più scenografico lo splendido giardino storico, reso già incantato dallo sfavillio delle luci e dei riflessi acquatici del Canal Grande e dalla cornice di Ca' Vendramin Calergi. La musica dal vivo farà da colonna sonora della serata.

Come è ormai tradizione per Calici di Stelle, l' Associazione Astrofili Veneziani che gestisce il Planetario di Venezia guiderà gli ospiti nell'osservazione della volta celeste, uno spettacolo ancor più appassionante grazie all'avvicinarsi della notte di San Lorenzo con la sua celebre pioggia di stelle.



Orario: dalle 20:00 alle 24:00
Costo per persona: 20 €, comprensivi di degustazione libera di tutti i vini, accesso al buffet, calice in cristallo e portabicchiere.
Come arrivare: da piazzale Roma, una navetta gratuita messa a disposizione dal Casinò consentirà agli ospiti di raggiungere comodamente Ca' Vendramin Calergi. Partenze ogni 10 minuti.
Ingresso gratuito alle sale da gioco del Casino' di Venezia, previa esibizione di un valido documento di identità all'ufficio tessere. (Divieto di gioco per i minori di anni 18. Il gioco può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita e le altre info sui giochi in sede e sul sitowww.casinovenezia.it. Gioca Responsabilmente).

Per Informazioni: Mob. 347 4447717 - mariabotter@veneziaeventi.com – www.veneziaeventi.com - www.casinovenezia.it

Facebook: https://www.facebook.com/pages/Veneziaeventicom/189189045980

Hashtag #CalicidiStelleVenezia, #CasinòVenezia